blank

Samsung ha lanciato i nuovi AKG N400, auricolari true-wireless con i quali il colosso sudcoreano sembra proporre un’alternativa alle Galaxy Buds, e dotate di una serie di funzionalità di cui le attuali Galaxy Buds e Galaxy Buds+ non sono provviste. I nuovi auricolari, infatti, supportano la funzione di cancellazione attiva del rumore ed hanno ottenuto la certificazione IPX7, per cui possono essere immerse in acqua per circa trenta minuti e ad una profondità massima di un metro.

AKG N400, l’alternativa alle Galaxy Buds+ di Samsung

Dal peso di 7,7 grammi cadauno, le AKG N400 supportano anche la funzione di Ambient Awake, che permette a chi indossa gli auricolari di non perdere la percezione dell’ambiente circostante e di captare i suoni ambientali, senza però rinunciare alla qualità audio. Gli auricolari AKG N400 sono dotati di driver da 8,2 mm con una risposta in frequenza di 10Hz-20KHz e una sensibilità di 96 DB SPL, supportano il Bluetooth 5.0 ed i codec SBC e AAC.

Grazie al touch-control, è poi possibile controllare la musica, le chiamate ed interagire con l’assistente vocale (Bixby, Google Assistant e Siri) semplicemente effettuando un tap sull’auricolare. Attraverso l’apposita applicazione, poi, è anche possibile personalizzare i controlli, nonché modificare alcune impostazioni audio ed il livello dell’ANC.

Ogni auricolare è provvisto di microfono, e la custodia di ricarica può essere ricaricata mediante USB di tipo C o tramite dispositivi che supportano la ricarica wireless. Quanto all’autonomia, gli auricolari AKG N400 durano fino a sei ore con una singola carica (cinque ore con ANC attivo) mentre la custodia di ricarica offre una sola carica alla volta, portando l’autonomia ad un totale di 12 ore. Le AKG N400 sono disponibili in Corea al prezzo di 230.000 KRW (circa 170 euro al cambio). Non si hanno informazioni circa la disponibilità per altri mercati.