3gIl 3G è in fase di spegnimento? secondo una recente ricerca di Tariffando, gli operatori telefonici starebbero effettivamente pensando di disattivare una delle reti telefoniche più utilizzate nel corso degli ultimi anni, per fare spazio all’ormai imminente diffusione del 5G in Italia.

Il progresso, anche nel campo della telefonia sta portando a maggiori velocità nel mondo della connettività mobile, raggiungendo addirittura il gigabit in download e valori molto più elevati in termini di upload. Data la necessità di installare nuove antenne per il 5G, l’idea degli operatori di disattivare il 3G potrebbe essere davvero intelligente, prima di tutto dal punto di vista dell’inquinamento e della possibile correlazione tra esposizione alle radiazioni e malattie nell’uomo.

 

3G: potrebbe essere presto disattivato

Ciò porterebbe, in altre parole, ad una minore presenza di onde radio nell’ambiente, con una corrispettiva minore incidenza sull’organismo umano. Allo stesso modo è importante ricordare, comunque, che il 3G al giorno d’oggi viene utilizzato davvero pochissimo, il 4G ha raggiunto una diffusione pari a circa il 98% dell’intero territorio nazionale, di conseguenza sono davvero pochissimi gli utenti che ancora si collegano e sfruttano tale standard di connessione.

Quanto scritto nell’articolo non rappresenta una notizia ufficiale o una indiscrezione trapelata dagli operatori telefonici, ma è frutto di uno studio condotto da Tariffando. Di conseguenza raccomandiamo di considerarlo con le dovute precauzioni e cautele, potrebbe non avverarsi, come non sappiamo se e quando lo spegnimento del 3G verrà effettivamente messo in atto. Continuate a seguirci per restare sempre aggiornati riguardo l’argomento discusso.