Google Chrome potrebbe presto implementare un nuovo pulsante per la condivisione istantanea di una pagina Web. Questo nuovo tasto di condivisione è stato introdotto nella più recente versione di Chrome Canary, in attesa di essere testato prima di arrivare nella versione stabile ed ufficiale del noto browser Web di Google.

Al momento, il pulsante di condivisione è disponibile per i soli smartphone e tablet Android, ma non è stata implementata come impostazione predefinita. Per abilitarla, è necessario attivare l’apposito flag digitando nella barra di ricerca di Google Chrome il codice chrome: // flags e cercare, poi, la funzione share-button-in-top-toolbar.

Il pulsante di condivisione è stato inserito nella barra degli strumenti, proprio accanto alla barra degli URL, e permette di condividere in modo molto più rapido una pagina Web. Attualmente, infatti, per condividere una pagina Web occorre cliccare prima sui tre puntini verticali (anch’essi inseriti nella barra degli strumenti, accanto al numero delle schede aperte su Chrome) e poi sulla voce Condividi…, scegliendo l’app e il contatto con il quale si desidera condividere il file.

Google Chrome, tra sicurezza e sottotitoli in tempo reale

Oltre ciò, Google ha pensato ad una serie di aggiornamenti volti a rendere più sicuro il suo browser Web, e che verranno resi disponibili gradualmente nei prossimi mesi. Nello, specifico, Google Chrome garantirà che le pagine sicure (HTTPS) scarichino solo ed esclusivamente file sicuri, bloccando il download dei contenuti misti (.exe, .zip, .iso, immagini, file audio, video, documenti di testo) non sicuri.

Inoltre, potrebbe in futuro essere introdotta la funzione di Live Caption su Chrome, così da generare sottotitoli automatici per video, podcast ed altri contenuti multimediali in lingua che vengono eseguiti dal Browser.