La piattaforma di supporto alla navigazione sviluppata da Google è certamente uno dei servizi più apprezzati degli ultimi anni, all’interno dell’ecosistema Android.

Il nuovo aggiornamento ha inoltre portato una ventata di freschezza, rendendo l’app decisamente più agevole da utilizzare, più chiara e dotata di un’interfaccia finalmente davvero user-friendly.

Questo porterà senza dubbio molti nuovi utenti ad affezionarvisi. Al momento è divenuto possibile fissare le applicazioni di maggior utilizzo nella parte superiore dello schermo, andando così a renderle fruibili più rapidamente. In aggiunta, nella parte sottostante sono state organizzate le icone scorrevoli delle altre app. In basso vi è infine la barra contenente i comandi rapidi per la riproduzione (di Spotify o YouTube, ad esempio) così come anche, a destra, l’icona per la gestione delle notifiche e il microfono per interagire con Google Assistant.

Tutto questo, però, non è costruito per nulla: esso sarà infatti funzionale alla decisione presa da Google sul destino dell’app.

Google elimina Android Auto dagli smartphone: non sarà più disponibile sul Play Store

L’intenzione di Google sarebbe quella di rendere Android Auto uno stand-alone, consentendogli così di configurarsi come una piattaforma indipendente dallo smartphone di riferimento.

Questo consentirebbe di sganciarsi dal controllo da remoto operato dallo smartphone Android, fino ad ora necessario al corretto funzionamento del servizio.

Anche in questo caso, però, non c’è nulla da temere: le modalità di navigazione dedicate allo smartphone saranno integrate nella driving mode dell’assistente Google, ampliando così la gamma di azioni possibili con l’assistente virtuale sviluppato dalla casa di Mountain View.

Articolo precedenteSamsung Galaxy S20 è ufficiale: ecco le ultime notizie e foto
Articolo successivoHuawei P40 batterà Samsung con 7 fotocamere e il grafene
Monica Palmisano
Di giorno studentessa di medicina appassionata di musica, volontariato e cucina. Di notte appassionata redattrice di tecnologia.