Home News In Russia cade l’impero informatico criminale di un famoso hacker

In Russia cade l’impero informatico criminale di un famoso hacker

Aleksei Burkov ha commesso diversi crimini informatici e passerà molto tempo in prigione. La Russia non vuole però per nessun motivo la sua estradizione negli USA.

La scorsa settimana, Aleksei Burkov, un boss russo ben collegato alla criminalità informaticasi è dichiarato colpevole per aver gestito un mercato criminale online e un sito che vendeva dati di carte di credito e di debito rubati. Ciò che è ancora più intrigante, rispetto ai 20 milioni di dollari di acquisti fraudolenti che il sito di Burkov ha facilitato e l’esclusivo anello di criminalità informatica che ha gestito, è quanto la Russia abbia voluto impedire a Burkov di essere estradato negli Stati Uniti.

Burkov è stato arrestato nel 2015 in un aeroporto vicino a Tel Aviv. Nel 2017, un tribunale distrettuale israeliano ha approvato la sua estradizione negli Stati Uniti, ma la Russia ha combattuto questa decisione per anni. Come sottolinea Krebs sulla sicurezza , il governo russo potrebbe temere che Burkov ne sappia troppo.

Alla fine del 2019, Burkov è stato estradato negli Stati Uniti e, secondo la Procura degli Stati Uniti, si è dichiarato colpevole di accedere a frode e cospirazione dei dispositivi per commettere intrusioni informatiche, furto di identità, frode via filo e accesso a dispositivi e riciclaggio di denaro. Rischiava fino a 15 anni di prigione quando venne condannato l’8 maggio.

Burkov gestiva un sito web chiamato Cardplanet, che vendeva i dati delle carte, molti dei quali appartenevano a cittadini statunitensi. Gestiva anche DirectConnection, un sito Web solo su invito, in cui i criminali informatici d’élite potevano pubblicizzare beni rubati, come l’identificazione personale di informazioni e software dannoso, nonché servizi come riciclaggio di denaro e hacking. Secondo la Procura degli Stati Uniti, i membri dovevano essere garantiti da tre membri esistenti e fornire una somma di denaro, normalmente $ 5.000, come assicurazione.