blank

Nel 2020 l’informazione viaggia in via telematica e questo Google lo sa: per tale motivo ha creato due portali per la visualizzazione delle notizie e per tutti i lettori che amano tenersi sempre informati ed aggiornati. In un’epoca in cui le testate giornalistiche chiudono i battenti e sorgono sempre più blog e siti online di news quotidiana, il colosso di BigG si inserisce in un mercato fertile, propendo due portali che sono utili sia per i lettori che per le aziende stesse. Parliamo di G News e Trends, ma scopriamoli nel dettaglio.

 

I servizi per l’informazione: Google News e Google Trends

 

Il primo servizio di cui vi parliamo è News: altro non è che un sito web dove le notizie di tutte le testate giornalistiche vengono aggregate ed editate dal colosso di Mountain View. Esiste anche una versione App, disponibile per Android e iOS.

Il portale è disponibile in più di 60 Paesi ed è subito pronto all’utilizzo in 35 lingue differenti. GNews genere ogni istante notizie che provengono dai giornali online e dai blog più famosi (a seconda del Paese in cui è orientato) e le dispone come se fosse una grande “prima pagina”, simile a quella che viene letta dai TG mattutini.

Ottima anche la personalizzazione e la ricerca delle info mediante i filtri NewsCast e NewsStand. La seconda consente all’utente di visionare gli articoli soltanto dalle fonti che BigG ritiene più affidabile. NewsCast invece, mette a disposizione del lettore tutte le notizie possibili in merito ad un argomento.

Parliamo ora di Trends, un portale che è stato sviluppato nel 2006 e permette ai consumers di cercare gli articoli per parole chiave (key-words). E’ possibile seguire anche le notizie di scienza e tecnologia che Tecnoandroid vi offre quotidianamente e gratuitamente su GNews, cliccando qui.