A quanto pare ad equipaggiare il futuro smartphone di punta di casa Oppo, ci sarà una comparto fotografico di tutto rispetto, sia anteriore che posteriore, che permetterà allo smartphone di ritagliarsi un posto di rilievo come cameraphone.

Infatti a detta del CEO di Oppo Alen Wu, l’azienda avrebbe lavorato a stretto contatto con Sony per lo sviluppo di un nuovo sensore fotografico, il Sony IMX689 che verrà appunto montato a bordo del Find X2.

Ecco i dettagli tecnici

L’IMX689 di casa Sony da ciò che ci è dato sapere monta una lente da 48Mpx, con un sensore da 1/1,13 pollici, il quale risulta essere più grande di quello presente nel Mate 30 Pro di Huawei, ad oggi uno dei migliori cameraphone in commercio.

In aggiunta a questo sensore saranno presenti anche, un Sony IMX708 e un sensore telescopico da 13 Mpx in grado di garantire uno zoom ottico 5x, andando quindi a comporre una dotazione di tipo tripla fotocamera.

Per quanto riguarda l’anteriore inevece, avremo una camera da 32Mpx composta dal Sony IMX616 per dei selfie di estrema qualità.

Ovviamente a fronte di un comparto grafico d’eccellenza non poteva non essere affiancato anche un display di tutta qualità, che si comporrà appunto di un pannello da 6,5 pollici con risoluzione QHD+ da 3168 x 1440 pixel e ratio di aggiornamento a 120Hz.

A muovere il tutto ci penserà il nuovo Qualcomm Snapdragon 865, con anche la possibile introduzione della RAM LPDDR5 e del chip M1, quest’ultimo creato appositamente da Oppo per ottimizzare i consumi.

Non rimane che attendere la presentazione ufficiale di questo piccolo gioiellino, le premesse sono davvero eccellenti.