E’ come Netflix, ma sarà disponibile solo per gli smartphone ed offrirà contenuti di breve durata, seguendo uno dei filoni del momento: quello della mobilità. Quibi, questo il nome del nuovo servizio di streaming video, proporrà contenuti pensati per essere fruiti mentre si è in movimento, quando, per esempio, ci si sposta in metropolitana o in autobus per andare a scuola o in ufficio.

Quibi, cos’è e come funziona il nuovo servizio di streaming video

A capo di Quibi (abbreviazione di “Quick Bites & Big Stories”), personalità del calibro di Meg Whitman, ex CEO di eBay e Hewlett-Packard, e Jeffrey Katzenberg, co-fondatore della DreamWorks Animation. Il servizio è stato presentato in occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas e debutterà il prossimo 6 Aprile, ed offrirà serie TV con episodi della durata massima di dieci minuti.

I contenuti realizzati per Quibi godono di un’altissima qualità (del resto, la società ha investito un budget altissimo per la produzione ed alcuni episodi hanno richiesto un costo di circa 100.000 dollari al minuto) e sono stati pensati per essere fruiti sia in orizzontale che in verticale, adeguandosi di conseguenza al formato.

“Abbiamo contenuti di qualità hollywoodiana con una tecnologia davvero molto innovativa che renderà la fruizione di video sullo smartphone qualcosa di molto diverso da ciò che è oggi”, ha commentato Meg Whitman. Quibi proporrà contenuti che sono stati suddivisi in tre categorie: “Lighthouses“, episodi di qualità premium; “Quick Bites” o episodi stand-alone di reality e programmi alternativi; e “Daily Essentials“, con contenuti informativi e sportivi.

Il servizio vanta di nomi di grosso calibro, come quello di Steven Spielberg, di Guillermo del Toro, di Anna Kendrick, di Tyra Banks, di Sophie Turner, di Liam Hemsworth e di Kevin Hart. Quest’ultimo interpreterà una versione comica di se stesso, nel tentativo di ottenere un ruolo in un film d’azione nella serie Action Scene.

Quibi sarà disponibile al prezzo di 4,99 euro al mese con le inserzioni pubblicitarie, o al prezzo di 7,99 euro al mese per la formula premium senza pubblicità. Intanto, vi lasciamo al video di presentazione del nuovo servizio di streaming video.