rete-5g-previsioni-meteo

Sul 5G si è detto molto nell’ultimo anno, anche troppo. Si tratta di una rete di nuova generazione e questo implica che ci sono molti aspetti non ancora esplorati a fondo come la sicurezza. Detto questo, la velocità che tale rete consente è indubbiamente alta e questo la rende utile per moltissimi aspetti, non per il semplice navigare sul web con il proprio smartphone. In realtà, alcuni aspetti negativi già si conoscono come per il esempio il fatto che questa rete va a interferire con le previsioni del tempo.

Questo problema è già noto da diverso da tempo, ma cercare di risolvere è diventato più impellente di recente quando un incontro internazionale che avrebbe dovuto mettere dei paletti sull’uso della rete 5G ha evitato di discuterne La nuova rete sfrutta le stesse frequenze che vengono generate dalle molecole di vapore acqueo che vibrano dell’atmosfera.

 

Rete 5G e previsioni del tempo

Le frequenze in questioni vengono usate per determinare il cambiamento del tempo. Le molecole vibrano a una frequenza di 23,8 gigahertz. La rete 5G frutta le frequenze intorno ai 24 gigahertz ovvero fin troppo vicine alle precedenti. Questa situazione impedisce ai satelliti adibiti alla lettura dei dati meteorologici di fornire informazioni precise a chi di dovere.

Attualmente il problema non dovrebbe porsi solo perché le infrastrutture dedicate alla rete 5G non sono così sviluppate. Detto questo, in tutto il mondo le compagnie si stanno impegnando proprio ad ampliarle e questo porterà inevitabilmente le letture dei dati meteo a risultare inaffidabili. Non si tratta solo dell’impossibilità di stabilire eventuali acquazzoni, ma anche eventi più pericolosi come i tornado.