WhatsApp: finalmente il nuovo modo per spiare partner e amici gratis

La fine del 2019 e l’inizio del 2020 sarà uno spartiacque in casa WhatsApp. I tecnici che lavorano allo sviluppo della piattaforma di messaggistica sono sempre impegnati a rendere la chat un posto virtuale migliore per gli utenti. Per il nuovo anno, ad esempio, sono previsti una lunga serie di upgrade.

 

WhatsApp abbandona tutti questi smartphone nel corso del 2020

Per questioni di risorse da investire, gli sviluppatori della chat – oramai è cosa risaputa – preferiscono concentrarsi sulle versioni di WhatsApp dedicate ai sistemi operativi più recenti. Non c’è quindi da sorprendersi se in maniera ricorrente, la piattaforma tenda ad eliminare la sua compatibilità con versioni Android o iOS meno giovani.

La nuova data da tenere in considerazione è quella del 1 Febbraio 2020. Come vi stiamo segnalando, oramai, da tempo a partire da questo giorno WhatsApp non sarà più disponibile sui Windows Phone. La scelta di abbandonare gli smartphone con Windows Phone è plausibile con il discorso di cui prima, considerata la poca popolarità di questo sistema operativo.

Non solo gli Windows Phone perderanno la compatibilità con WhatsApp. Tanti leaker della chat, infatti, hanno anticipato anche una rottura con gli iPhone che utilizzano ancora iOS 8 sempre dal prossimo 1 Febbraio. Devono fare molta attenzione, in questo caso, quegli utenti che utilizzano ancora iPhone 5S o modelli più dati.

Una piccola revisione ci sarà anche per Android. La piattaforma di messaggistica istantanea non garantirà più aggiornamenti a chi utilizza Android nelle versioni 2.3.3 o precedenti.