swiftkey-3d-animals-android-aggiornamento-messaggio-emoji-700x400

Inviare messaggi è un operazione ormai comune a tutti gli utenti: grazie alla diffusione delle applicazioni per la messaggistica istantanea, chattare con i propri contatti è diventato abituale per piccini, giovani e grandi. WhatsApp e Telegram, infatti, hanno contribuito a creare un universo molto semplice da utilizzare e che ha colonizzato la vita del mondo intero in maniera molto tangibile. Sebbene nel corso degli anni siano stati diversi i tentativi di usurpare tali posizioni ai due colossi, nessuna applicazione rivale è riuscita ad effettuare tutto ciò, ma nel giro di poche settimane una svolta potrebbe giungere.

Google, colosso indiscusso del mondo della tecnologia, è alle prese con una nuova applicazione per inviare messaggi o, per meglio dire, con un nuovo protocollo che permetterà l’invio e la ricezione di questi ultimi.

Google crea dei nuovi messaggi contro WhatsApp e Telegram: ecco cosa sono gli SMS 2.0

Denominati anche “SMS 2.0” o “SMS multimediali“, i nuovi messaggi che Google sta attualmente sviluppando non sono che una versione rinnovata dei cari e vecchi 165 caratteri. Grazie ad un protocollo intitolato RCS (Rich Communication Services) il colosso di Mountain View li ha modificati apportando a loro nuove funzioni innovative. In particolar modo, agli utenti che li utilizzeranno, verrà data la possibilità di inoltrare foto, video, gif, file e documenti oltre a del semplice testo.

Per effettuare tutto ciò però, bisognerà attendere ancora qualche momento: gli operatori nazionali dovranno dare il consenso a Google. In ogni caso, per avvantaggiarsi sui tempi, è già possibile scaricare sul proprio smartphone l’apposita applicazione.