sky mobile

L’amministratore delegato SKY Maximo Ibarra ha finalmente confermato che Sky Mobile debutterà sul mercato della telefonia fissa e mobile già dal prossimo anno con l’arrivo delle prime tariffe che sfideranno TIM e Vodafone.

Per la rete di casa il nuovo operatore ha già un accordo strategico con OpenFiber per utilizzare le sue infrastrutture anche per la diffusione via fibra ottica dei propri servizi di pay-tv. Sebbene non ci siano notizie certe in merito a costi e tipologie di tariffe, sarà plausibile la proposta di un’offerta convergente che unisca al canone per la telefonia di casa il pacchetto TV di Sky.

 

Sky pronto a battere TIM e Vodafone a partire dal 2020

Ibarra ha rilasciato queste dichiarazioni ai vari organi di stampa:Sky è l’hub delle case e delle famiglie italiane. È il luogo che permette a tutti di trovare i contenuti che desiderano. Noi siamo un’azienda multipiattaforma. Entreremo l’anno prossimo nel mondo della telefonia fissa e internet e diremo al cliente: non ti preoccupare, pensiamo a tutto noi. Così che il cliente dall’hub non debba uscire più“.

Come potete notare, il CEO di SKY non parla di telefonia mobile ma è quasi sicuro che l’azienda, che è diventata un operatore virtuale nel mercato del Regno Unito (dove appunto opera chiamandosi Sky Mobile) sceglierà la stessa strategia anche per conquistare il territorio italiano.

Altre indiscrezioni ricorrenti accreditavano un accordo della società con gli operatori TIM o Vodafone, ma per il momento sembrano infondate. Tuttavia non ci sono altri dettagli in merito e non ci resta che attendere.