postepayI clienti delle PostePay stanno attraversando davvero un bruttissimo momento, nell’ultimo periodo è stato registrato un numero crescente di truffe ai loro danni, con tantissimi conti correnti completamente svuotati. Il rischio è elevato, è sempre importante prestare la massima attenzione per evitare spiacevoli sorprese.

Il problema phishing non riguarda solamente gli istituti di credito, ma anche proprio le carte ricaricabili PostePay; i cybercriminali vanno a “colpo sicuro” certi della grandissima diffusione della carta sul territorio nazionale, nella speranza che qualche utente possa cadere nella trappola ordita nei minimi particolari.

 

PostePay: gli utenti si trovano con il conto corrente svuotato

Tutto ruota attorno all’invio di un messaggio di posta elettronica con ipotetico mittente Poste Italiane; il corpo del testo è stato creato ad hoc per invogliarvi a premere un link interno, tramite il quale si pensa di poter riattivare l’account o cambiare la password dello stesso.

Coloro che seguiranno le indicazioni andranno a collegarsi ad un sito che a prima vista potrebbe sembrare proprio quello di Poste Italiane, ma in realtà è stato salvato su un server differente gestito direttamente dai malviventi. Coloro che penseranno di andare a modificare la password, invece, si ritroveranno con il conto corrente completamente svuotato; questo perché nel momento in cui inseriranno i dati li consegneranno “al nemico”.

La soluzione per evitare un qualsiasi problema di questo tipo è davvero più semplice di quanto avreste mai potuto pensare, se riceverete un messaggio di posta elettronica o simili, cancellatelo subito. Ricordate comunque che non rischierete nulla fino a quando non inserirete i dati personali.