samsung-note-android-10

Non è ancora natale, in realtà oggi è un’altra ricorrenza ma non è questo il punto, eppure Samsung ha voluto fare un regalo ad alcuni fan. Con una mossa a sorpresa, nella giornata di ieri è iniziato il rilascio della prima build stabile basata su Android 10. Nessuna nuova beta anche se per poterla scaricare bisogna essere iscritti al programma dedicato del colosso sudcoreano. In ogni caso, la patch è iniziata ad arrivare sulle prime unità di tutti i modelli sella serie Galaxy S10 in Germania. E il Galaxy Note 10?

Sebbene sia più recente, questa serie non ha ancora ricevuto Android 10. Per ora solo beta su beta e, indovinate un po’? Ne è arrivata un’altra. L’ennesima beta rilasciata è pensata per correggere una serie di bug, come le precedenti insomma. Ad alleggerire il tutto, non in termini di MB, ci pensa l’aggiunta della patch di sicurezza di dicembre 2019, la stessa arrivata sui Galaxy S10.

 

Samsung e Android 10

Fino a ieri non ci si aspettava un arrivo imminente dell’ultima versione del sistema operativo di Google sugli ultimi top di gamma di Samsung. L’arrivo sui Galaxy S10 è stata effettivamente una sorpresa visto che la tabella di marcia parlava di inizio 2020. Avere bruciato la data vuol dire solo una cosa, che i possessori degli altri modelli, ora continueranno a guardare il proprio dispositivo convinti dell’arrivo di una patch. Purtroppo non si conosce lo stato di avanzamento del programma di aggiornamento per i Galaxy Note 10 quindi forse è meglio continuare ad avere l’anno prossimo come punto di riferimento.