Oppo

“Oppo ha cercato di ottimizzare complessivamente ColorOS, per rendere lo smartphone più veloce e fluido per gli oltre trecento milioni di utenti nel mondo” comunica Martin Liu, Senior Strategy Manager di Oppo Color OS.

Martin Liu presenta ad un evento a Nuova Delhi, in India, il lancio del nuovo sistema operativo basato su Android; con questo evento svela il concetto di Infinite Design di ColorOS e tutte le rinnovate e innovative caratteristiche.

Oppo annuncia ColorOS 7: ecco quali sono le caratteristiche

“Questo aggiornamento reinventa il design del sistema e aumenta l’esperienza audiovisiva e di gioco. In più, abbiamo portato ai nostri utenti molte funzioni adeguate alle loro esigenze specifiche. Continueremo ad estendere questi sforzi di localizzazioni” così presenta il nuovo sistema operativo il Senior Strategy Manager di Oppo ColorOS.

Il nuovo sistema operativo è basato su un’interfaccia leggera che permette agli utenti di focalizzarsi sui propri contenuti; è possibile personalizzare le icone e la modalità Dark permette una fantastica esperienza di lettura in diverse condizioni di luce per far concentrare gli utenti, ma senza sprecare troppa batteria.

ColorOS 7 offre delle interazioni molto più intuitive, come per esempio la sveglia che si basa sulle condizioni meteorologiche per regolare il suono in modo automatico in base al tempo; anche il design tattile è del tutto migliorato perché permette di realizzare suoni di risposta al tocco più nitidi e l’esperienza touch è molto più realistica.

Per quanto riguarda l’audio, ColorOS ha collaborato con un’azienda danese per introdurre un design audio Epic Sound; sono totalmente ispirati alla natura per offrire un’esperienza di ascolto molto più confortevole.

Altre novità su fotocamera, privacy e sistema

oFas, oMem e oSense sono i nuovi strumenti per offrire agli utenti un sistema molto più veloce e fluido; oFas è un meccanismo necessario per accelerare l’apertura dell’applicazioni, mentre oMem è uno strumento introdotto per modificare le risorse del sistema in maniera efficiente adattandosi alle abitudini dell’utente; infine, oSense è un meccanismo di pianificazione necessario per ottimizzare la risposta al tocco e il frame rate per rendere i giochi più responsivi.

Anche per quanto riguarda la privacy ci sono delle novità; per salvaguardare al massimo la privacy degli utenti, Private Safe, trasferisce tutti i contenuti multimediali e i documenti in una zona protetta nella cartella di archiviazione.

Infine, le altre novità riguardano la fotocamera; per esempio la funzione AI Beautification 2.0 identifica l’ambiente per misurare e regolare la luce, l’esposizione e i filtri in modo da rendere i dettagli del viso del soggetto chiari e più naturali.
La modalità Ultra Night offre foto notturne mai viste prima; per i video, invece, la novità è la modalità Soloop: permette di semplificare le riprese video e l’editing così anche i meno esperti possono fare dei video ottimi.

Disponibilità

A partire dal 26 Novembre possono sperimentare la versione di prova alcuni utenti; in particolare coloro in possesso di un modello Oppo della serie Reno, Find, K, F e A nelle regioni della Cina,; Asia meridionale, Sud est Asiatico, Europa, Asia Pacifica e Medio Oriente.