oneplus, hacker, database,

Brutte notizie in arrivo per gli utenti OnePlus. Gli hacker hanno violato un database contenente i dati sensibili dei clienti OnePlus. La notizia è stata confermata direttamente dal produttore attraverso un comunicato ufficiale.

Nel messaggio rilasciato sul proprio forum, OnePlus afferma che alcuni individui non autorizzati hanno avuto accesso alle informazioni relative agli ordini effettuati dagli utenti. Il brand conferma che dati sensibili come i numeri delle carte di credito, le password e gli account sono al sicuro. Tuttavia, quasi certamente gli hacker hanno trafugato i nomi degli utenti, i numeri di telefono, le email e gli indirizzi.

Gli effetti diretti di questo furto di dati si potrebbero vedere nei prossimi giorni. Infatti, gli utenti potrebbero ricevere numerose email di spam e phishing in seguito a questo incidente. OnePlus ha dichiarato di aver immediatamente rafforzato la sicurezza ed è al lavoro per chiudere le potenziali falle. Le autorità sono state informate così come tutti gli utenti coinvolti.

Questa è la seconda volta che OnePlus finisce nel mirino degli hacker. Lo scorso gennaio 2018, gli hacker sono riusciti a rubare dati sensibili ad oltre 40 mila account. In questo caso inoltre si sono registrate centinaia di frodi bancarie dopo che gli utenti hanno effettuato un pagamento sul sito OnePlus.

Come sempre, dopo eventi simili è consigliabile effettuare un immediato cambio di password. Per rendere la nuova password più difficile da rintracciare è necessario scegliere una lunga combinazione di caratteri maiuscoli, minuscoli, numeri e caratteri speciali. Inoltre, conviene cambiare tutte le password simili utilizzate su altri account. Quando possibile è sempre meglio utilizzare l’autenticazione a due fattori per avere sempre il massimo controllo sui propri account.