Tim

Con l’inizio del nuovo anno sono previste alcune novità in casa TIM. Come ci ha abituato anche nelle precedenti stagioni, l’operatore telefonico tende a valutare i suoi servizi in base alla richiesta del pubblico ed in base alla loro effettiva utilità. La notizia delle ultime ore è la chiusura del servizio Internet Pay per tutti gli utenti di telefonia fissa.

TIM, dal 1 Gennaio non sarà più disponibile il servizio Internet Pay

Il servizio Internet Pay sarà disponibile all’utilizzo sino al prossimo 31 Dicembre. Dal 1 Gennaio, quindi, questa funzione non sarà più utilizzabile da tutti i clienti di telefonia fissa che utilizzano la fatturazione con conto corrente o bonifico bancario.

Il servizio Internet Pay è – e presto era – uno strumento messo a disposizione degli abbonati con linea Fibra Ottica o ADSL con una speculare linea per la telefonia mobile. Attraverso Internet Pay è possibile fatturare l’acquisto dei contenuti digitali per smartphone o per pc direttamente sulla bolletta della propria rete domestica.

Internet Pay è una possibilità concessa agli utenti per unire in un unico pagamento spese diverse legate al proprio contratto con TIM. Il servizio, che è del tutto gratuito, oggi può essere attivato o disattivato attraverso il call center 187.

Non sono previsti ad ora funzioni alternative da parte di TIM per ottemperare alla mancanza di Internet Pay.