telefoni

I telefoni cellulari di una volta hanno fatto la storia e proprio per questo motivo se oggi alcuni modelli valgono una vera e propria fortuna; secondo ricerche effettuate in rete, ci sono tantissimi collezionisti disposti a pagare anche cifre piuttosto alte per possedere determinati modelli.

In particolar modo ci sono diversi modelli definiti da collezione sviluppati negli anni ’80, ’90 e 2000; addirittura, alcuni possono arrivare a valere anche 2.000,00 se tenuti in buone condizioni.

Telefoni da collezione: ecco quali sono i modelli che vale la pena vendere

Dopo aver effettuato delle accurate ricerche in rete e dopo aver partecipato a varie aste online, siamo riusciti a scoprire quali sono i modelli maggiormente ricercati dai collezionisti e il loro rispettivo valore economico attuale.

Il modello più costoso e difficile da trovare è il T10 sviluppato dalla nota azienda telefonica Ericcson nel 1991: a contraddistinguere il dispositivo è l’antenna e uno sportellino che ne copre i tasti; il suo valore attualmente è di circa 2.000,00 Euro se le condizioni sono ottime.

Un altro modello molto ricercato è il Mobira Senator, il primo dispositivo sviluppato dalla Nokia; oggi ha un valore economico di 1.000,00 Euro circa.
Allo stesso prezzo troviamo il suo principale avversario: il Motorola Dynatac 8000X; si tratta del primo dispositivo portatile arrivato sul mercato della telefonia.

Infine, un altro modello definito da collezione è l’iPhone 2G sviluppato dalla nota azienda telefonica Apple; si parla del primo smartphone touch screen arrivato in commercio. A seconda le condizioni che presenta il suo valore varia dai 200,00 Euro ai 1.000,00 Euro.