AndroidL’aggiornamento alla nuova versione del sistema operativo Android Q di casa Google è sempre un passaggio molto delicato nella vita di un normale dispositivo mobile. Molto spesso coloro che infatti non lo ricevono vengono abbandonati dai consumato o comunque irrimediabilmente messi da parte.

La lista che vi proponiamo non è definitiva, ma rappresenta la situazione attuale, basandoci infatti sulle dichiarazioni delle aziende e su quanto è trapelato con l’ultima beta release di Android Q. Se il vostro modello non risulta nell’elenco, non temete, potreste venire coinvolti in un secondo momento, l’unica cosa che dovete fare è continuare a seguirci e leggere i nostri articoli.

 

Android Q: quali sono gli smartphone che si aggiorneranno?

La più attiva in tema aggiornamenti è sempre Samsung, con largo anticipo l’azienda ha annunciato quali saranno i modelli che riceveranno la nuova versione: Galaxy S (da S10 a S8 sicuramente), FoldGalaxy Note (10 e 9), Galaxy A (dall’A6+, A10 fino all’A80), Galaxy J6, J6+, J8, J8+ e tutti i membri della Galaxy M (M10, M20, M30 e M40).

Huawei dal canto suo promette invece che i vari componenti delle serie Mate si aggiorneranno, attenzione però, solamente i membri degli ultimi 3 anni (quindi P10, P20 e P30, affiancati da Mate 10/20/30). Chiudono il cerchio tantissimi altri terminali, come i vari Google Pixel, passando per Asus ZenFone 5/5Z 6, per finire negli OnePlus 6T e similari, ma anche Oppo Reno, Xiaomi Mi 9/9T/9Pro, LG G8, Nokia 8.1, 3.1, 5.1, 1 e 2.1.

Al momento purtroppo non sappiamo quando verranno effettivamente rilasciati, non ci resta che attendere e sperare di vedere presto il rilascio dell’OTA desiderato.