microsoft-windows-10-x-surface-duo-pro
Durante l’ultimo evento ufficiale Microsoft, abbiamo visto in dettaglio tutti i nuovi prodotti hardware, tra cui abbiamo trovato l’interessante e inaspettato Surface Duo e Surface Neo. Ora possiamo dare un’occhiata a Windows 10X, il nuovo sistema operativo che va di pari passo con i nuovi dispositivi annunciati.

Sapevamo già che Windows 10X sarà il sistema operativo Microsoft per dispositivi dual-screen e pieghevoli, ora sappiamo anche che arriverà per i laptop. Ciò è suggerito da un documento Microsoft ufficiale, che include anche varie informazioni sul prossimo sistema operativo del gigante di Redmond.

Windows 10X non è mirato per gli utenti di Tablet

I documenti suggeriscono anche che Windows 10X non sarà strettamente rivolto agli utenti di tablet. Esistono diverse “leve” che possono offrire un’esperienza più tradizionale con una barra delle applicazioni allineata a sinistra. Ciò potrebbe essere necessario quando dispositivi come Surface Neo avranno una modalità laptop, ma suggerisce anche che Microsoft sarà aperta a una vasta gamma di fattori di forma che potrebbero trarre vantaggio da ciò che 10X ha da offrire.

Tra le novità di Windows 10X troveremo sicuramente le modifiche al menu Start. Quale Microsoft chiamerà Launcher. In questa sezione, avremo in un modo più accessibile i risultati delle ricerche web. Le nuove funzionalità includeranno anche la sezione di autenticazione per l’accesso al dispositivo. Questo si basa sulla piattaforma Windows Hello Face e offrirà il riconoscimento facciale immediato dell’utente.

L’altra nuova importante funzionalità sarà il nuovo esploratore di file, chiamato Modern File Explorer. Che si baserà su una versione più aggiornata dello standard UWP (Universal File App). Sarà ottimizzato per i dispositivi touch e per l’accesso ai documenti di Office 365.

Diverse semplificazioni e ottimizzazioni arriveranno anche per il centro di notifica. E per la sezione delle impostazioni rapide. Ci aspettiamo di vedere il debutto di Windows 10X su Surface Neo l’anno prossimo, per poi passare ad altri dispositivi Microsoft.