whatsapp truffe

Essendo WhatsApp utilizzato da utenti di tutte le età a livello mondiale, è sempre una cosa buona e giusta spendere qualche minuto di tempo per approfondire le norme che regolano la chat i messaggistica istantanea. Nelle scorse settimane, da parole degli stessi sviluppatori, sono tornate a riaffiorare voci riguardanti la diffusione di spyware e malware attraverso la stessa piattaforma.

 

WhatsApp, un motivo in più per nascondere in chat la propria immagine profilo

L’attenzione su WhatsApp, però, non si deve focalizzare esclusivamente su quelle che sono le conversazioni, ma anche sugli elementi affini dei diversi account. Una voce in capitolo rilevante va quindi data anche alle foto profilo.

Su WhatsApp come sui principali social, l’immagine copertina assume un’importanza privilegiata. A differenza di social come, ad esempio, Instagram, la chat però non contempla regole ferree per la sicurezza delle foto. Eventuali sconosciuti, infatti, possono in linea di massima visualizzare a schermo intero le nostre immagini così come possono anche scattare degli screenshot delle stesse.

Non è un caso se in chat negli ultimi mesi sono proliferati i profili fake e se i furti d’identità sono in costante aumento.

Da tali pericolo, gli utenti si possono difendere in un unico modo: nascondendo l’immagine profilo. Andando nella sezione Privacy del menù Impostazioni si può eliminare la visione generale delle foto e rendere questa disponibile solo ed esclusivamente ai contatti salvati nella rubrica.