televisori stanno diventando con il tempo sempre più grandi, di alta risoluzione ed intelligenti, le tendenze del mercato sono chiare e sotto gli occhi di tutti. Samsung ha deciso di seguire l’andamento proponendo una versione completamente rinnovata del celeberrimo The Wall, rilanciandolo come display microLED di grande formato per ambienti indoor.

Dotato di uno stile minimale ed elegante, il dispositivo può essere anche utilizzato come semplice complemento d’arredo (il design lo fa confondere ed assomigliare ad un quadro vero e proprio). Essendo modulare, il The Wall di Samsung può essere personalizzato nelle dimensioni e nei formati, con configurazioni con diagonali da un centinaio di pollici e prestazioni da vero top di gamma. La tecnologia adottata è la Quantum HDR, con frequenza di aggiornamento 120Hz e luminosità di picco di 2’000 nits.

 

Samsung: ecco il nuovo The Wall

L’impegno di Samsung è stato anche di lanciare una televisione dotata di intelligenza artificiale (AI), al suo interno troviamo un processore Quantum Flex con abilitata l’AI Upscaling per raggiungere anche qualità di risoluzione in 4K 8K.

Il design rimane comunque il classico, propone un Infinity display privo di cornici con spessore inferiore ai 30mm, oltre che l’ambient mode, diodi a emissione automatica posti posteriormente in grado di riprodurre tantissimi colori fino ad un massimo di 100’000 ore.

Il Samsung The Wall è stato pensato anche per il business, arrivando ad offrire un angolo di visuale di quasi 180°, oltre che dimensioni che variano dai 146 pollici per il 4K, passando per i 219 pollici del 6K e per finire ai 292 pollici dell’8K.