smartphone in carica esplode

L’utilizzo degli smartphone aumenta giorno dopo giorno diventando uno strumento fondamentale per gran parte degli individui; proprio perché permette di effettuare innumerevoli operazioni in modo facile e veloce, se i consumatori non riescono più a farne a meno.

Una comune abitudine è quella di caricare il telefono di notte e vicino il proprio letto così da averlo a portata di mano; soprattutto per chi deve uscire la mattina presto e per chi passa gran parte della giornata fuori casa, è comodo avere il proprio smartphone completamente carico. Ma quanto e per quale motivo è pericoloso caricarlo durante la notte? Eccovi spiegate tutte le informazioni necessarie a riguardo.

Caricare lo smartphone durante la notte è pericoloso: ecco per quale motivo

Caricare lo smartphone di notte è un’azione sempre più frequente per la maggior parte dei consumatori; lasciarlo tutta la notte significa trovarlo carico al mattino e non avere l’impiccio di dover caricarlo durante la giornata.

E’ bene però, conoscere i rischi che si nascondono dietro quest’azione. Innanzitutto, caricarlo durante la notte e vicino il proprio letto significa assorbire tutte le radiazioni che rilascia mentre si sta dormento; difatti, è da sempre consigliato spegnere il telefono completamente, caricarlo in un posto lontano dal proprio corpo oppure inserire la modalità aerea.

Inoltre, si rischia anche di bruciare la batteria del proprio telefono perché il tempo di una carica completa è di circa tre/quattro ore; invece, tenerlo sotto carica tutta la notte significa sforzare lo smartphone ad effettuare altre mini cariche dopo aver raggiunto la carica completa.