Facebook Libra

Il social network Facebook si trova nuovamente in una bufera a causa della criptovaluta Libra. I grandi partner finanziari, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbero pronte a bocciarla e sfilarsi dal progetto.

Vi ricordo che la criptovaluta progettata dalla piattaforma ha sempre destato molti dubbi agli investitori, tanto da spingere Zuckerberg a frenarne l’uscita. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Facebook Libra forse non vedrà mai la luce

Attualmente nel mirino di autorità di regolamentazione e della politica c’è Libra, la nuova criptovaluta progettata da Facebook e Mark Zuckerberg ha avuto una reazione abbastanza stizzita, scagliandosi contro uno dei principali candidati alle primarie presidenziali democratiche, Elisabeth Warren, protagonista anche della crociata per arginare espansione ed influenza dei grandi Big Tech come la piattaforma.

Zuckerberg infatti, durante un discorso in azienda, il cui contenuto è successivamente trapelato anche all’esterno, ha preso di petto Warren ed il suo piano per combattere il dominio dei colossi e di internet, attraverso breakup di Facebook e delle sue sorelle. Quest’ultima ha subito risposto accusando Mark e la sua compagnia di abusi ai danni dei consumatori e della democrazia soprattutto.

Leggi anche:  Social Network: gli account falsi stanno aumentando a dismisura

Come avrete potuto notare la strada della piattaforma e soprattutto della sua criptovaluta è ancora in salita, attualmente i partner starebbero rivalutando il proprio interesse verso Libra, nonostante le tantissime promesse iniziali. Giovedì prossimo alcuni esponenti di Libra Association dovrebbero riunirsi nella capitale statunitense in un vertice probabilmente cruciale per il destino della criptovaluta. Il prossimo 14 ottobre si terrà invece un evento a Ginevra per redigere e discutere la Carta fondamentale dell’Associazione e nominare anche un consiglio di amministrazione.