Ora puoi accedere ad Apple Music sul Web tramite la nuova app Web beta pubblica del servizio di streaming.

Gli abbonati Apple Music possono utilizzare la versione Web accedendo con il proprio ID Apple su beta.music.apple.com. La versione web ha tutte le stesse funzionalità dell’app mobile, come la radio, la navigazione e playlist e generi curati, ma puoi usarla sul tuo computer senza dover installare nulla.

Apple Music da web: le novità del nuovo servizio offerto agli abbonati

La nuova interfaccia consentirà agli abbonati di trasmettere in streaming la loro musica preferita dal proprio browser Internet anziché installare iTunes o l’app separata.

Siamo entusiasti di ricevere feedback dai nostri clienti più coinvolti mentre continuiamo a iterare sul prodotto“, ha dichiarato un portavoce di Apple a Digital Trends in una nota. “Apple Music per il Web fa parte della nostra più ampia strategia generale per portare la musica ai nostri clienti ovunque vogliano“.

L’azienda statunitense ha iniziato a ritirare l’iconica app iTunes all’inizio di quest’anno e il software è rinato in MacOS come Apple Music, TV e Podcast. Da quando Apple ha lentamente iniziato a eliminare gradualmente iTunes, il suo obiettivo principale per gli amanti della musica è stato su Apple Music. La società ha costantemente aggiunto nuove funzionalità per competere con altri popolari servizi di streaming musicale come Spotify e Pandora.

Leggi anche:  Huawei Mate 30 è qui! Ecco il nuovo top di gamma, ma arriverà con Android?

La scorsa settimana, Apple ha lanciato New Music Daily per tenere aggiornati gli abbonati con le nuove canzoni pubblicate da artisti famosi in tutto il mondo. La funzione offre agli abbonati una nuova playlist ogni giorno, non diversamente dai mix giornalieri di Spotify.

Apple ha anche acquistato Shazam lo scorso settembre. L’app Shazam è in grado di identificare qualsiasi brano riprodotto con il nome del brano e dell’artista, quindi probabilmente vedremo un’ulteriore integrazione anche con Apple Music.

Il servizio di streaming offre anche alcuni artisti o album che non puoi trovare su qualsiasi altra piattaforma di streaming musicale. Ad esempio, gli album di Dr. Dre Chronic e Compton possono essere trovati solo su Apple Music.

Su richiesta, Apple Music offre circa 50 milioni di brani, nonché stazioni radio in diretta. Il servizio di streaming costa 10 dollari al mese. In confronto, Spotify ha 30 milioni di canzoni nella sua libreria e offre abbonamenti per 10 dollari al mese, senza pubblicità.

Anche con l’hype che c’era, Apple ha qualcosa da recuperare. Secondo TechCrunch, Spotify aveva 108 milioni di abbonati a giugno, mentre Apple ne aveva solo 60 milioni.

Digital Trends ha contattato Apple per ulteriori informazioni sull’app Web di Apple Music, -in particolare su quando potrebbe uscire dalla versione beta.