huawei-investire-5g-brasile

A causa del caso ban imposto dall’amministrazione Trump, non è stato un bel periodo per l’azienda telefonica cinese Huawei e neanche per i consumatori che hanno acquistato un suo dispositivo mobile; chi ha seguito il caso, si ricorderà sicuramente di quando l’azienda telefonica cinese ha annunciato il suo nuovo sistema operativo che doveva essere disponibile per tutti gli smartphone e dispositivi targati Huawei.

HongMeng sarà il nuovo OS dei clienti Huawei ma per il momento, dovranno aspettare ancora un altro po’ di tempo per averlo; piccole indiscrezioni però hanno rivelato cosa aspettarsi.

HongMeng sfida Android: ecco tutte le funzioni disponibili

“HongMeng sarà molto di più di un’alternativa ad Android”, spiega Ren Zhengfei CEO e fondatore di Huawei durante un’intervista rilasciata alla rivista francese Le Point; e’ importante soffermarsi su due aspetti fondamentali per capire cosa ha in mente di lanciare in commercio l’azienda telefonica cinese.

Leggi anche:  Pericolo radiazioni: ecco gli smartphone che nessuno si aspettava

Ren Zhengfei spiega ai suoi spettatori che HongMeng sarà molto di più che un sistema operativo per gli smartphone targati Huawei perché si estenderà alla soluzione per l’interconnessione; in questo modo, ci sarà la corretta compatibilità con tutti i sistemi che necessitano la presenza di router, data center, dispositivi mobili e switch.

Inoltre, per quanto riguarda le prestazioni, il nuovo OS stupirà tutti con la sua nuova velocità di esecuzione perché con un ritardo di elaborazione inferiore ai 5 millisecondi avrà una rapidità superiore ad macOS e Android; secondo diverse indiscrezioni, HongMeng arriverà a Settembre sulla serie Mate 30 e sulle varianti Lite ma momentaneamente farà il suo debutto solo in Cina.