huawei-emui-android-aggiornamento

Già questo aprile il colosso cinese Huawei aveva iniziato a testare la nuova versione della propria interfaccia utente personalizzata. Si trattava della EMUI 9.1 la quale è ancora basata su Android 9 Pie, ovviamente, e che si porta dietro diverse novità in fatto di software. Apparentemente adesso sono in grado di rilasciare una versione stabile di quest’ultima la quale andrà a raggiungere altri 10 smartphone della compagnia; per la precisione sono 7 del marchio principale e altri 3 del sub-brand Honor. Questo dovrebbe essere l’ultimo aggiornamento importante prima dell’arrivo di Android 10 Q e quindi del rilascio di nuove e pesanti patch.

 

Huawei, EMUI 9.1 e Android

L’annuncio è ufficiale in quanto è stato un post rilasciato sulla nota piattaforma cinese Weibo dalla stessa compagnia la quale informa che 10 smartphone riceveranno tale aggiornamento. La patch basata su Android 9 Pie porterà miglioramenti del software, normali correzioni di bug e glitch, ma anche l’introduzione della GPU Turbo 3.0 L’aspetto forse più importante è l’introduzione dell’EROFS ovvero l‘Extendable Read-Only File System. Quest’ultimo dovrebbe garantire una velocità di lettura maggiore del 20% e far risparmiare 2 GB sullo spazio d’archiviazione. Ecco la lista dei dispositivi:

  • Huawei Mate 10, 10 Pro, 10 Porsche Design
  • Huawei Mate RS Porsche Design
  • Huawei P20, P20 Pro
  • Huawei nova 3
  • Honor 10
  • Honor V10
  • Honor Play
Leggi anche:  Huawei ha presentato ufficialmente il proprio sistema operativo

Come possiamo vedere alcuni di questi risultano essere i top di gamma di due generazioni fa, quasi tre ormai. È presente anche la serie ammiraglia rilasciata l’anno scorso, per lo meno i due modelli basi. In ogni caso il rilascio in Cina è già iniziato, ma ricordo che la patch è in test per altri modelli ancora.