soldati-droni-bombe-russia-tecnologia-robotica-guerra

Non preoccuparti di usare piccoli droni per la ricognizione del campo di battaglia. Se la Russia ha intenzione di usare droni, questi saranno un’altra arma dell’arsenale. Il ministero della difesa del paese ha recentemente dichiarato a Izvestia che non si tratta solo di schierare plotoni con piccoli droni, ma finirà per equipaggiare questi droni con armi.

Ci sono già “bombe miniaturizzate” in via di sviluppo, ha detto il ministero. La mossa è stata apparentemente una risposta alle esperienze in Siria. Qui, l’ISIS ha provato ad attaccare una base russa con droni commerciali modificati per trasportare esplosivi ed esplodere a distanza. Non c’è nessuna cronologia o dettagli tecnici per questi droni armati, ed è facile essere scettici quando la Russia ha fatto grandi asserzioni sulla sua tecnologia militare in passato.

In Russia i droni potrebbero essere utilizzati come armi

Ad esempio, il suo programma di missili ipersonici non si apre come previsto. Detto ciò,
questo è uno sforzo considerevolmente più conservativo che potrebbe avere migliori possibilità di successo. L’efficacia può essere una preoccupazione più grande. I droni possono muoversi rapidamente, ma potrebbero non andare bene contro gli sparatutto decenti o la tecnologia anti-drone. Saranno armi sperimentali.

Possono essere più utili in aree in cui è difficile anticiparle (come le strade strette della città o all’interno) e contro le armate che difficilmente saranno preparati per il combattimento anti-drone. Qualunque cosa accada, è chiaro che la robotica giocherà un ruolo più importante sul campo di battaglia nel prossimo futuro. La Russia proverà per la prima volta ad utilizzare questi droni come armi.