ecco quali sono i rischi del 5G

Il nuovo standard per le connessioni mobili  ha da subito destato molto scalpore. Ancor prima del suo arrivo nel nostro paese già si parlava di potenziali rischi e di potenziali disagi provocati da esso. Ormai non c’è  più niente da fare: tutte le innovazioni tecnologiche vengono sempre accolte da una velo di preoccupazione e questo lo insegna la storia! Il 5G è ormai pronto ad approdare nella vita degli utenti, grazie a Vodafone e TIM tutto ciò è diventato più tangibile sebbene ancora non perfetto. Oggi però occupiamoci di capire quali sono veramente i rischi del 5G.

Contro o pro la salute? Ecco spiegati i rischi del 5G

L”Internet of things e i suoi potenziali rischi per la persona sono state già i soggetti di diverse ricerche scientifiche. In Italia ad esempio ad occuparsene è stata l’AIRC, la quale ha negato una correlazione certa tra l’uso del 5G e l’insorgenza di gliomi.

Leggi anche:  5G: la nuova tecnologia potrebbe eliminare definitivamente la rete Wi-Fi

A smentire anche eventuali rischi del 5G sono state diverse ricerche nel mondo. Ovviamente tutto ciò può far riferimento solo ad esperimenti con porzione di tempo a breve termine.  Sul lungo termine non è stato ancora possibile effettuare dei test data la giovinezza dello stesso standard.

Da che cosa scaturiscono quindi le paure dei consumatori? Beh sicuramente dall’installazione di nuove antenne le quali ti chiederanno anche un secondo supporto da satelliti in orbita. Vedendo tutte queste nuove costruzioni una semplice persona può pensare che queste siano dannose, ma secondo quanto affermato dalla scienza persino le frequenze saranno assorbite in grado minore rispetto a quelle del 4G e 3G