apple-1-original-manual

Uno degli oggetti principali di un asta che si sta tenendo negli Stati Uniti è un vero e proprio cimelio tecnologico d’altri tempi. Si tratta di un manuale utente originale di Apple-1, il primo computer prodotto da Apple. Il manuale non ha meno di 40 anni e a quanto pare era anche molto richiesto.

All’asta, infatti, stanno partecipando non meno di sette potenziali acquirenti e molti altri potrebbero aggiungersi in queste ore. Infatti l’asta terminerà il prossimo 10 luglio ma partecipare non sarà proprio semplice. La cifra richiesta per accaparrarsi il prezioso manuale deve essere superiore ai 9422 dollari.

Il valore del manuale di Apple-1 è compromesso da una macchia circolare presente sulla prima pagina. Tuttavia il prezzo è giustificato dalla rarità dell’oggetto stesso e dal fatto di essere assolutamente vintage.

Un manuale di Apple-1 che vale come oro

Il manuale ha 12 pagine e riporta il logo originale Apple utilizzato dal produttore in quegli anni. L’azienda infatti utilizzava una immagine assolutamente diversa da quella minimale odierna. Il logo mostra Isaac Newton seduto sotto un albero, e una mela splendente esattamente sopra la sua testa.

Leggi anche:  Apple: gli analisti hanno già iniziato a parlare di iPhone 2020

Questa immagine realizzata da Ron Wayne, co-fondatore di Apple, rappresenta la leggenda che vede protagonista proprio Newton. Pare infatti che lo scienziato abbia iniziato a lavorare sulla famosa “legge di gravitazione universale” proprio in seguito ad una mela cadutagli in testa.

Oltre allo schema delle componenti di Apple-1, il manuale spiega nel dettaglio come avviare ed utilizzare il sistema operativo, compilare un monitor ed espandere le potenzialità del sistema. Proprio in quest’ottica, è presente anche una pagina intitolata “6502 Hex Monitor Listing”.

Questa dicitura sta ad indicare un innovativo programma di memoria ideato da Steve Wozniak, e prende il nome di “Woz Monitor”. Grazie a questo programma, Apple-1 era i grado di interpretare i tasti premuti sulla tastiera e visualizzare i caratteri corrispondenti a schermo. Per consultare la pagina dedicata all’asta è possibile cliccare su questo link.