apple-iphone

Secondo gli analisti, il 2019 sarà un anno non particolarmente felice per Apple. Le stime effettuate dalla società di analisi Rosenblatt Securities prevedono che i nuovi iPhone non raggiungeranno i livelli di vendita dei modelli precedenti.

Per questo motivo, le azioni di Apple sono state declassate da “Neutral” a “Sell”. Significa che la società di analisi ritiene che le performance dell’azienda di Cupertino peggioreranno nei prossimi mesi. In seguito a questa previsione, si consiglia agli azionisti di vendere le azioni Apple prima che queste perdano il proprio valore.

Il calo delle quotazioni, secondo la società di analisi, è da imputare a prodotti non ancora presentati. Infatti gli iPhone 2019, che potrebbero chiamarsi iPhone XI o 11, non attireranno il pubblico come i modelli precedenti. Con il lancio di iPhone X si poteva contare sull’elemento sorpresa e con la gamma XR, XS e XS Mas questo trend è proseguito.

Il successo di iPhone 2019 non è così sicuro

I nuovi iPhone 2019, invece, dovranno scontare la mancanza di innovazione rispetto ai modelli precedenti. Stando ai rumor, il design dei nuovi device della mela rimarrà molto simile ai dispositivi attualmente in commercio. Lo smartphone preso come riferimento sarà iPhone XS.

Leggi anche:  Apple: il CEO Tim Cook rimuove HKmap.live dall'App Store

Le differenze principali saranno da cercarsi nella fotocamera che equipaggerà per la prima volta un sistema a tripla ottica. Ci si aspetta un incremento delle prestazioni in fase di scatto, soprattutto per le foto in notturna e per lo zoom. Altra feature attesa è la ricarica wireless bilaterale. Sarà possibile ricaricare lo smartphone da una basetta di ricarica wireless oppure caricare un altro device come le nuove AirPods o Apple Watch.

Ovviamente a livello hardware sarà equipaggiato ilnuovo SoC A13 coadiuvato dal co-processore basato sull’Intelligenza Artificiale. Bisognerà vedere se tutte queste novità potranno convincere gli utenti ad acquistare un nuovo iPhone.