DAZN: esplode la delusione in merito al rinnovo dei ticket, ecco perché

Gli utenti che hanno creduto in DAZN come piattaforma ulteriore nel mondo Pay TV italiano, sono stati pochi fin dal primo momento. Nessuno era pronto o aveva il coraggio di accettare una nuova soluzione che non fosse Mediaset Premium.

Proprio a causa della debacle del broadcaster italiano, è arrivata dunque questa nuova azienda, proprio per fornire un contraddittorio a Sky. In realtà quest’ultima e DAZN sembrano essere in piena sintonia, visti anche i ticket scontati in presenza di un abbonamento proprio con Sky. C’è però da dire che il primo periodo non è stato per nulla produttivo, visti i numerosi intoppi che hanno caratterizzato le partite di calcio. Molti utenti hanno scelto da subito di togliere il disturbo, mentre altri non si sono rassegnati.

 

DAZN: gli utenti sono contenti del rinnovo di due ticket molto convenienti ma l’assenza del terzo ha scaturito molta delusione

L’obiettivo di DAZN è certamente quello di affermarsi in quanto licenziatario di riferimento in Italia per il calcio e lo sport in generale. In questo momento l’azienda sta lavorando alacremente per accrescere la qualità ed allo stesso tempo diminuire la probabilità di problemi e blocchi improvvisi.

Nel frattempo, in ottica della prossima stagione, due ticket sono stati già rinnovati. Si tratta della soluzione da 7,99 euro al mese per gli utenti già abbonati con Sky, e della soluzione trimestrale da soli 21,99 euro. Tutto sarebbe perfetto se non fosse che proprio il ticket sulla carta più conveniente non è presente attualmente. La soluzione da 7 mesi non è infatti disponibile, anche se ci sono grandi probabilità di rivederla presto.