falla 4g bug

Da anni, ormai, il 4G è in assoluto lo standard di rete mobile più utilizzato e più veloce, almeno per il momento. In Italia e nel mondo, infatti, ogni giorno diversi miliardi di utenti si connettono alla rete 4G per effettuare qualsiasi tipo di operazione. Negli ultimi mesi però, pare che il 4G abbia perso la sua sicurezza iniziale diventando a tutti gli effetti un posto non più sicuro.

A causare questo cambio di rotta degli esperti è stata la scoperta di una falla molto grave all’interno del 4G che, attualmente, sta mettendo in pericolo tutti gli utenti Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad. Questi ultimi, infatti, stanno rischiando ogni giorno di essere spiati da un momento all’altro.

Stando ad alcune notizie però sembra che siano già in tanti coloro che pensano sia una fake news ma, mai come questa volta, il pericolo esiste ed è reale. Secondo alcuni rumors, infatti, sono già decine gli attacchi Hacker che hanno causato gravi danni all’interno della rete. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Leggi anche:  5G risolve i problemi del 4G di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad

Addio al 4G: una falla compromette l’integrità dei dati degli utenti

La falla, scoperta dalle rinomate università Ruhr-Universität Bochume New York University Abu Dhabi, sembra esser diffusa in ben 3 protocolli diversi. Ciò significa quindi, che il bug è radicato all’interno della rete e molto probabilmente, potremmo tornare in sicurezza solo con l’arrivo del 5G. 

Ad oggi, quindi, utilizzando il 4G si rischiano i seguenti attacchi informatici:

  • rilevazione della posizione del gps;
  • ascolto delle chiamate;
  • trafugamento di dati personali;
  • invio di falsi allarmi;
  • furto di identità.