Progetto-senza-titolo-ios-13-iphone-apple

Da quando Apple è passata da un adattatore Lightning a USB-C sull’ultima versione di iPad Pro, le voci hanno suggerito che il prossimo iPhone potrebbe fare lo stesso. La prova più chiara è arrivata dall’interno della stessa beta di iOS 13.

Qualcuno ha individuato un’immagine di un telefono collegato a un Mac e ha un nuovo cavo simile a un connettore USB-C. Puoi vedere l’immagine nel tweet, ma sembra chiaramente una porta USB-C piuttosto che un adattatore Lightning. Quest’ultimo ha un aspetto più distintivo nelle animazioni di Apple.

iOS 13 lascia indizi sul prossimo iPhone di Apple

Secondo le ultime indiscrezioni, iOS 13 sarà diffuso ufficialmente al lancio del prossimo iPhone, l’iPhone 11. Potrebbero anche arrivare nuovi iPhone della società nel 2019 e possiamo aspettarci che questo sia per un dispositivo di nuova generazione di Apple.

Leggi anche:  Telefonini: scordatevi il 4G e 5G, ecco i modelli che valgono una fortuna

Apple passa a USB-C per consentire una maggiore potenza su iPad Pro e una maggiore funzionalità attraverso quella connessione. Questo include funzionalità Thunderbolt 3 e DisplayPort, tutto attraverso un cavo invece  che avere una varietà di altre porte.

Ciò significa che gli iPhone di nuova generazione potrebbero consentire una ricarica più veloce. Tuttavia, a parte questo non è al momento chiaro il motivo per cui Apple intende portare la funzionalità sui nuovi dispositivi.

Con l’iPad e il Mac che ora utilizzano l’USB-C, la mossa potrebbe essere dettata dal fatto di assicurarsi di aver bisogno di un solo tipo di caricatore su tutta la linea. Probabilmente non sapremo nulla di sicuro fino a settembre di quest’anno, quando ci aspettiamo di sapere del prossimo iPhone.