smartphone-al-volante

Lo smartphone al volante è da sempre una delle maggiori fonti di distrazione per un guidatore. Molte delle statistiche più importanti del mondo, infatti, riportano dati sconcertanti in merito alla vicenda. Ogni giorno, infatti, sono centinaia le persone che restano coinvolte in incidenti stradali a causa dell’utilizzo dello smartphone. Oltre al rischio fisico, però, lo smartphone al volante è anche fortemente sanzionato dal codice stradale del nostro paese. Se si venissi beccati con un telefono alla guida, infatti, le sanzioni sarebbero molto rigide, specialmente per chi è recidivo. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Smartphone al volante: ecco quali sono i rischi , dalle multe alle sanzioni penali

Tralasciando le multe che in questi casi diventano secondarie, lo smartphone alla guida è innanzitutto un pericolo per la nostra vita e per le vite delle persone che ci circondano. Navigare su Facebook e Instagram mentre, ad esempio, si è nel traffico, è in realtà uno dei principali motivi di tamponamento. Cosa molto più grave se, al posto di una macchina, ci soffi un pedone.

Per tenere alla larga lo smartphone dai guidatori, quindi, sono state introdotte nel Codice della Strada, delle multe molto salate che arrivano fino a 1687 euro. Inoltre, se si è recidivi, si rischia di essere perseguiti penalmente.

Usare lo Smartphone al volante è, quindi, un delle azioni più pericolose al mondo che ognuno di noi dovrebbe evitare assolutamente sia per non imbattersi in gravi sanzioni come multe e ritiro della patente ma, soprattutto, per garantire l’incolumità di pedoni e automobilisti.