Jeff Bezos

Nelle ultime ore non si fa altro che parlare della piattaforma di e-commerce Amazon, ma non per le offerte che sta proponendo attualmente, bensì di qualcuno che è collegato all’attuale presidente e fondatore Jeff Bezos.

L’ex moglie di Bezos ha infatti dichiarato solamente qualche giorno fa che ha intenzione di donare metà delle proprie ricchezze. Stiamo parlando di  MacKenzie Bezos che ha deciso di aderire a Giving Pledge. Scopriamo i dettagli.

 

Amazon: l’ex moglie di Jeff Bezos donerà metà delle sue ricchezze

MacKenzie Bezos ha deciso di aderire a Giving Pledge, un’iniziativa lanciata dl Re della finanza, Warren Buffet e Bill Gates nel lontano 2019. L’iniziativa è destinata a tutti gli utenti ricchi del mondo, che vogliono aiutare a portare avanti delle battaglie per l’istruzione, la sanità, la giustizia e i cambiamenti climatici. L’ex moglie di Bezos ha scritto: “Ho un ammontare spropositato di denaro da condividere. Non ho dubbi sull’enorme valore che viene sprigionato da un’azione rapida dettata dall’impulso di donare e condividere”.

Leggi anche:  Amazon inaugura un nuovo servizio di musica in streaming

Ecco la risposta dell’ex marito Jeff Bezos: “Sarà una fantastica filantropa, sono orgoglioso di lei“. Il patron di Amazon non ha ancora aderito a questo progetto, motivo che ha attirato molte critiche verso di lui, per il suo scarso impegno in tutte le operazioni benefiche. La separazione, per chi non ne fosse a conoscenza, è giunta dopo ben 25 anni di matrimonio.

L’ex moglie MacKenzie è diventata una donna ultra miliardaria, con una fortuna stimata in 36.6 miliardi di dollari. Questa cifra, nonostante sia enorme, diventa piccola paragonata a quella dell’ex coniuge, di circa 114 miliardi di dollari. Tra i ricchi che hanno aderito all’iniziativa possiamo menzionare anche il co-fondatore di WhatsApp Brian Acton e la moglie Tegan, il co-fondatore di Pinterest Paul Sciarra e la moglie Jennifer e il fondatore della piattaforma di scambio di criptovalute Coinbase, Brian Armestrong.