alloy-origins-hyperx-tastiera-gaming-keyboard

HyperX ha creato tastiere da gioco per alcuni anni e, come molti altri produttori, hanno utilizzato principalmente interruttori a chiave Cherry MX o Kailh a seconda del prezzo. Oggi al Computex, tuttavia, HyperX annuncia la sua prima tastiera per utilizzare un nuovo design del keyswitch dell’azienda stessa.

La tastiera si chiama Alloy Origins e, come puoi vedere dalla foto sopra, gli switch di HyperX sono basati su tipici rossi, che sono una scelta popolare per i giocatori competitivi per la loro alta reattività. HyperX ha perfezionato ulteriormente il design rosso, tuttavia, con la distanza di spostamento e il punto di azionamento verso il basso rispettivamente a 3,8 mm e 1,8 mm. Quello è 0.2mm più basso di un interruttore rosso Cherry MX standard.

HyperX rilascerà Alloy Origins alla fine del terzo trimestre

Tutto questo per dire che se ti piacciono gli interruttori rossi e desideri che si sentano ancora di più, la Alloy Origins potrebbe valere la pena. Probabilmente, non sarà la scelta migliore per la maggior parte degli appassionati di tastiere meccaniche che li usano per digitare più che per i giochi.

Leggi anche:  Repo Man, il gioco in cui si impersona un addetto al recupero crediti

Si tratta di una tastiera di dimensioni standard con cornice in alluminio, ed è raffigurata con i copri tasti traslucidi “black pudding” di HyperX. Puoi, tuttavia, ottenere la tastiera con cappucci neri più modesti.

The Alloy Origins sarà disponibile sul mercato alla fine del terzo trimestre di quest’anno. Il prezzo dovrebbe essere di $ 109,99. Questo è lo stesso prezzo della tastiera simile Flip RGB di HyperX, che utilizza gli switch Kailh.