Honor, la nuova serie è ufficiale con 3 smartphone: Kirin 980 e quad-camera

A Londra è andata in scena la presentazione dei tre terminali di casa Honor, i quali dispongono di qualità fotografiche avanzate e di un gran design esteriore. Ecco quindi ora disponibili Honor 20 Lite, Honor 20 e Honor 20 Pro.

 

Design ed estetica

La serie Honor 20 di distingue grazie al suo dorso in vetro olografico dinamico multidimensionale. Il tutto avviene grazie alla tecnologia Triple 3D Mesh della casa con un processo a due fasi che prima crea uno strato in profondità, utilizzando la nanotecnologia per incidere milioni di prismi in miniatura, ed in seguito si procede all’assemblaggio degli strati di vetro, colore e profondità. La luce a quale punto, attraversando i prismi per raggiungere lo strato di profondità, sarà riflessa in più direzioni.

Il risultato è un effetto ottico di profondità, in grado di distinguere la serie Honor 20 dai dispositivi presentati in precedenza.

 

Display e caratteristiche tecniche

E’ presente sulla serie Honor 20 un display all-view da 6.26″ con un rapporto schermo-scocca pari al 91.7%. La fotocamera è in-screen da 4.5mm, mentre sul frame laterale destro ecco anche il sensore per le impronte digitali posizionato proprio per favorire la naturale presa del dispositivo.

Il processore è un Kirin 980 con Dual NPU e Dual ISP per una gestione perfetta di ogni processo e senza alcun surriscaldamento.

Honor 20 ha una batteria da 3750 mAh, mentre Honor 20 Pro si distingue grazie alla sua batteria da ben 4000 mAh. Infine, HONOR 20 PRO è dotato di componenti per la dissipazione del calore realizzati in grafene, che aiutano a gestire il calore in modo efficiente e garantiscono performance ottimali

 

Quad Camera e tanta qualità

La camera con quattro obiettivi è dotata di un sensore IMX586 di Sony che dispone di 48MP, i quali grazie alla modalità AI Ultra Clarity permettono di scattare foto estremamente chiare. Ad arricchire il tutto anche la Super Night Mode AIS, per foto perfette anche in condizioni di luce precarie. Grazie alla tecnologia di stabilizzazione multi-frame AI e a un avanzato algoritmo, questa funzione consente scatti notturni ultra-nitidi, luminosi, con un controllo del rumore ottimale e una fedele riproduzione del colore.

Leggi anche:  Honor Band 5, il 29 settembre è in arrivo un aggiornamento importante

E’ inoltre presente anche un obiettivo Super Grandangolo da 16MP, seguito a ruota da un teleobiettivo da 8MP e una fotocamera macro da 2MP. E’ disponibile inoltre uno zoom ottico Lossless 3x, ibrido 5x e digitale 30x.

Per quanto riguarda il mobile gaming, Honor 20 PRO è dotato della GPU Turbo 3.0 – una caratteristica che aumenta le funzionalità del dispositivo, offrendo agli utenti un’esperienza visiva e tattile migliorata. Anche sulla base delle richieste dei consumatori, Honor 20 PRO ha collaborato con circa 25 tra i produttori di giochi per cellulare più richiesti, tra cui Fortnite, PUBG Mobile, e Arena of Valor.

Oltre all’esperienza visiva e di gaming, gli utente potranno godere di un’acustica immersiva, grazie al Virtual 9.1 Surround Sound alimentato da Histen 6.0. È la prima volta che uno smartphone offre una tecnologia così sofisticata. Il Virtual 9.1 Surround Sound supporta tutti i tipi di auricolare, wireless o standard, e offre un doppio microfono integrato, dotato di una funzione di riduzione del rumore di fondo – un sistema pensato ad hoc per le esigenze dei più ferventi audiofili e tecnofili.

 

Prezzo e disponibilità

Honor 20 e Honor 20 PRO sono disponibili al rispettivo prezzo consigliato al pubblico di 499€ e 599€, mentre Honor 20 LITE è acquistabile a 299€. Le varianti di colore saranno Phantom Black e Phantom Blue per HONOR 20 PRO, o Midnight Black e Sapphire Blue per HONOR 20.