Whatsapp Telegram senza numeroWhatsapp e Telegram sono applicazioni relativamente sicure. In tale affermazione la parola chiave è proprio “relativamente” in quanto esiste la concreta possibilità che i sistemi di sicurezza possano rendersi inefficaci a causa di spionaggio sui nostri numeri. Benché la crittografia punto-punto applichi un solido layer di protezione è sempre bene scomodare un trucco che si pone al di sopra delle contromisure server applicate dagli sviluppatori. Scopriremo presto che è possibile usare Whatsapp e Telegram senza numero continuando a messaggiare e condividere come abbiamo sempre fatto. Continueremo a farlo, ma in maniera più sicura. Scopriamo la procedura.

 

Whatsappe e Telegram: account al sicuro con un trucco veloce ed efficace per la sicurezza

L’approccio alla messaggistica delle suddette applicazioni si basa su un associazione account – numero divenuta ormai storica. Whatsapp è più restrittiva in quanto ad utilizzo multi-device con singolo account, Telegram è invece di manica larga ma in ogni caso richiede il nostro recapito per la registrazione dell’utenza. In entrambi i casi possiamo evitarci i potenziali dispiaceri di sistemi che minano la nostra privacy sui dati e le informazioni personali.

Per creare un account anonimo utilizziamo un’applicazione che ci assegna un numero VoIP che non ci appartiene ma che è utile per richiedere l’attivazione reale dell’account. Si chiama TextPlus e la troviamo direttamente sul Play Store tramite il link dedicato. Una volta scaricata effettuiamo la registrazione e seguiamo tutti i passaggi per registrare un nuovo numero telefonico internazionale. L’app fa da ponte tra noi ed il sistema di attivazione tramite SMS. I messaggi con i codici segreti vengono ricevuti qui una volta creato il recapito con prefisso americano (+1). Un click sul pulsante ed abbiamo il nostro numero segreto.

Leggi anche:  Whatsapp: su questi smartphone non funzionerà più dal 2020

La procedura è efficace. Una volta ricevuto il codice a 6 cifre lo inseriamo nell’apposito campo richiesto dalle app in fase di registrazione. In pochi secondi avremo la nostra nuova applicazione per chattare ed entrare nei gruppi con tutte le funzionalità ufficiali delle rispettive applicazioni. Possiamo usare questa versione in via esclusiva o scegliere di usarla in modalità doppio account per gestire separatamente i contatti. Adesso siamo al sicuro. Purtroppo non lo saranno più questi telefoni, che tra un paio di mesi non potranno più utilizzare Whatsapp.