WhatsApp: in questo modo possono spiarvi in ogni momento, state attenti

WhatsApp vanta oramai un successo omogeneo: la chat di messaggistica istantanea è riuscita ad attrarre sia utenti più giovani sia persone più mature. Oltre alla semplicità del servizio, uno delle ragioni che spiegano il successo di questo servizio – oramai attivo dal 2009 – è la costante evoluzione.

Nel corso del decennio sono stati introdotti numerosi aggiornamenti rivoluzionari. Da oltre un anno, ad esempio, vi è la possibilità di cancellare tutti i messaggi già inviati.

 

WhatsApp, un’app per leggere il contenuto di un messaggio eliminato

Gli utenti che scelgono di rimuovere i loro messaggi più controversi aumentano di numero giorno dopo giorno. L’eliminazione bipartisan di un messaggio crea spesso delle domande dalla parte di chi legge. Con le domande nasce anche la curiosità di scoprire il contenuto archiviato.

Tanti nostri lettori ci chiedono se è possibile scoprire in un modo o nell’altro un testo cancellato su WhatsApp. La risposta è affermativa: basta andare sul marketplace Android e scaricare “Notification History”. L’applicazione che vi presentiamo ruota intorno alle notifiche in entrata. La sua funzione principale è memorizzare ogni notifica in entrata sul nostro dispositivo.

Leggi anche:  Genitori e figli tra Facebook, Instagram e WhatsApp: come cambia il dialogo

“Notification History” ha il compito di rendere inutile ed inefficace ogni tentativo di cancellazione da parte di un’interlocutore. I messaggi che quest’ultimo decide di rimuovere avranno sempre una riproduzione fedele creata proprio da “Notification History” attraverso la notifica in entrata. Le chat, in questo modo, saranno del tutto esenti da segreti.