consumo-energetico-5g

La tecnologia 5G si appresta ad arrivare sul mercato. Vi sarà una vera e propria rivoluzione a partire dalle infrastrutture. Non solo device e smartphone quindi, ma anche edifici, strutture, paesi interi. Tutto il mondo sarà connesso come mai prima d’ora.

Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia hanno già preparato le infrastrutture per il lancio della nuova tecnologia sul mercato. Dopo la suddivisione delle frequenze della nuova connessione mediante un’asta voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico, Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia e tutti gli altri operatori mondiali sono pronti alla rivoluzione che abbraccerà tutti gli ambiti della nostra vita.

La nuova rete cambierà il modo in cui concepiamo i nostri gesti e le nostre abitudini. Oggi noi siamo abituati ad un mondo connesso al Web mediante il 4G o la rete WiFi. Ma cosa accadrà con un mondo interconnesso dove ogni prodotto, ogni edificio, ogni città sarà costantemente connessa ad Internet ad una velocità mai vista prima d’ora?

Al momento le tariffe di Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia, Iliad, .ho mobile sono molto vantaggiose per gli utenti. Accanto a prezzi bassissimi troviamo bundle con decine di giga e minuti e messaggi illimitati verso tutti i gestori.

I prezzi delle tariffe saranno più alti che mai per gli utenti?

Il 5G al momento è già sul mercato di alcuni Paesi ma con dei prezzi per le tariffe decisamente proibitivi rispetto alle attuali tariffe 4G a cui siamo abituati in Italia.
La preoccupazione è che gli investimenti fatti per sviluppare la nuova rete costringeranno gli operatori ad aumentare le tariffe rispetto ai modelli attuali.

La nuova tecnologia potrebbe quindi non prendere subito piede proprio per un prezzo troppo elevato delle tariffe. Si parla infatti di cifre superiori ai 50 euro. Costi decisamente più elevati rispetto a quelli odierni.
Infatti oggi abbiamo offerte con 50 GB (seppure “soltanto” in 4G), minuti e messaggi a meno di 9,99 Euro al mese.
Riusciranno gli operatori a trovare un modo per rendere, prima del lancio sul mercato, il 5G economico per gli utenti?