Iliad

Arrivati al 2019 tutti conosciamo benissimo l’operatore francese Iliad, sbarcato ormai da un anno anche in Italia. Fin dal suo lancio l’operatore ha sempre offerto promozioni molto interessanti, quasi tutte con 50 GB di traffico internet, a prezzi davvero molto concorrenziali.

Durante la conferenza Capital Markets Day, che si è concentrata su Iliad Italia, Benedetto Levi ha confermato che l’azienda punta, entro il 2024, a diventare operatore convergente fisso mobile. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Iliad operatore convergente fisso mobile entro il 2024

Il CEO del gruppo, Thomas Reynaud, ha ricordato le tappe più importanti che hanno caratterizzato il successo di Iliad soprattutto nel mercato italiano. Non ha potuto non nominare l’ingresso dell’operatore nel mercato italiano dello scorso 29 maggio 2018 con quattro semplici obiettivi: semplicità, innovazione, trasparenza e agilità. L’azienda ha sottolineato come il “magnifico debutto” non si sia ancora trasformato in una crescita redditizia.

Leggi anche:  Tim Titanium ora attivabile anche online, con minuti illimitati e 50 GB

L’obiettivo del break-even dell’EBITDA, non è proprio così lontano e resta comunque raggiungibile con una quota di mercato inferiore al 10%. Successivamente alla presentazione ha parlato anche Benedetto Levi, CEO italiano dell’azienda che ha presentato al pubblico il variegato team che ha contributo al successo dell’operatore in Italia. Il gruppo è costituito da Nicolas Thomas, Massimiliano Coppolecchia, Leonardo Giuliodori, Roberto Barbadoro e Giuseppe Nistico.

Ha preso successivamente la parola anche Massimiliano Coppolecchia che in una slide ha mostrato l’attuale portafoglio di frequenze di Iliad Italia, paragonabile agli altri concorrenti in termini di performance. La maggiore differenza tra Iliad e quest’ultimi si nota soprattutto nelle frequenze ad elevata banda. L’operatore al momento punta a diventare un operatore convergente entro il 2024, proponendo le proprie offerte anche per la rete fissa.