credito SIM scomparsoI clienti Vodafone, TIM, Wind e Tre hanno notato strani comportamenti della loro SIM. A quanto pare il credito è sparito. Una cosa davvero inspiegabile visto che tutti sono sicuri di aver ricaricato il necessario per il prossimo rinnovo. Com’è possibile che i soldi siano spariti di punto in bianco. Venire a capo della questione è facile. Sicuramente c’è qualcosa che sta consumando tutti i nostri soldi. D’accordo, ma cosa? E soprattutto, quando è successo? Scopriamolo ora.

 

SIM con credito scomparso: come scoprire la presenza di servizi svuota-soldi

Il credito della SIM è 0 euro. Ma come? Avevo ricaricato 20 euro giusto questo pomeriggio. C?è sicuramente qualcosa che non va. Questa domanda è stata posta da diversi utenti coinvolti in quello che è stato scoperto come un giro di abbonamenti indesiderati.

TIM, Wind, Tre, Vodafone ed anche Fastweb sono state scoperte ad utilizzare una piattaforma di servizio in abbonamento che arriva sottoscrizioni per componenti aggiuntive sul proprio numero. Si può trattare di oroscopo, suonerie, servizi di allerta meteo ed altro ancora. Tutto fa capo a MobilePay ed a quel banner pubblicitario a cui non abbiamo dato troppo peso. Se ci scappa il click il servizio viene attivato. La stessa cosa può accadere con un link sospetto. L’attivazione, in ognuno dei casi, avviene in automatico senza specificare nulla al fornitore.

Leggi anche:  Iliad nasconde un'offerta: come trovarla e attivarla con lo sconto speciale

La buona notizia è che possiamo ottenere il rimborso di quanto speso purché si intervenga per tempo. Entro le 24 il gestore è tenuto alla restituzione del denaro sottratto. Ad ogni modo è facoltà dell’utente richiedere la disattivazione dei servizi aggiuntivi in ogni momento. L’operatore non potrà rifiutarsi.

Questo comportamento è pratica comune agli operatori reali più blasonati del nostro Paese. Il problema, invece, non sussiste con le nuove promo MVNO che tutelano eventuali movimento sbagliati con la disattivazione preventiva dei servizi. Per SIM con Vodafone, TIM, Wind, Tre e Fastweb consigliamo di procedere anzitempo nella disdetta per evitare di incorrere in successivi problemi. Vi è mai capitato di cadere in questo losco tranello? Spazio ai commenti.