macbook-touchbar-volume-tastiere-riparazione-apple

Apple sta apportando un notevole cambiamento al modo in cui gestisce le riparazioni per gli utenti che soffrono di problemi con la tastiera con i loro MacBook e MacBook Pro. La società ora completerà le riparazioni relative alla tastiera in negozio, anziché spedirle ai centri di riparazione.

La scorsa settimana Apple ha inviato una nota ai dipendenti del negozio Apple, spiegando il nuovo processo di riparazione. Il promemoria è stato ottenuto per la prima volta da MacRumors ed è intitolato “Come supportare i clienti Mac con riparazioni relative alla tastiera in negozio.” Apple spiega che ha fornito parti di servizio aggiuntive ai negozi per supportare le riparazioni di tastiera sul posto.

Apple vuole garantire riparazioni in un giorno

Inoltre, Apple afferma che le riparazioni relative alla tastiera dovrebbero essere prioritarie. I negozi dovranno mirare a fornire i tempi di consegna entro il giorno successivo. Ecco il memo completo:

La maggior parte delle riparazioni relative alla tastiera dovranno essere completate in negozio fino a nuovo avviso. Parti di servizio aggiuntive sono state spedite nei negozi per supportare l’aumento di volume.

Queste riparazioni dovrebbero essere prioritarie per garantire un tempo di consegna elevato. Al termine della riparazione, aprire la guida di assistenza appropriata e seguire attentamente tutte le fasi di riparazione. ”

Leggi anche:  Tim annuncia i nuovi prodotti Apple: svelate finalmente le novità

La scorsa estate Apple ha lanciato un programma di riparazione per i problemi della tastiera MacBook e MacBook Pro. Esso offriva riparazioni gratuite e rimborsi per gli utenti che avevano già pagato una riparazione.

Con la modifica di questa settimana, tuttavia, tutte le riparazioni verranno ora completate in negozio con i tempi di consegna del giorno successivo. Questo è un notevole miglioramento rispetto ai tempi di risposta da tre a cinque giorni che molti utenti hanno citato in passato. Idealmente, questo aprirà il programma a utenti aggiuntivi che altrimenti non potrebbero andare senza il loro laptop per diversi giorni.

Il mese scorso, Apple ha riconosciuto ulteriori problemi con la tastiera di terza generazione trovata nel MacBook e MacBook Pro del 2018. In particolare, la tastiera di terza generazione non è ancora inclusa nel programma di riparazione. È probabile che cambierà nel prossimo futuro, comunque.