truffa offerte call center VodafoneLa nuova truffa Vodafone viaggia via telefono. Sono due Call Center indipendenti i responsabili della serie di attacchi segnalati dalla Polizia Postale. Sono pericolosi per il fatto di agire indisturbati alle spalle dell’operatore, che nulla ha a che vedere con la rete del raggiro organizzato. Un gruppo di malintenzionati sfrutta il suo buon nome per propinare modifiche contrattuali e false offerte. Scopriamo come funziona il sistema truffaldino.

 

Truffa dei Call Center Vodafone: 2 numeri da tenere sotto occhio

Prima agivano su Whatsapp e nei social, adesso chiamano direttamente al telefono. Sono due Call Center di Como e Torino che sono ora iscritti al registro degli indagati per frode commerciale. La compagnia telefonica è a conoscenza della faccenda e sta perseguendo gli hacker.

La truffa si svolge in maniera semplice. Arriva una chiamata da uno dei due contatti. Ci informa che a causa di un ampliamento della rete è necessario il pagamento di un surplus mensile sul costo della tariffa scelta. Un problema ha richiesto un intervento tecnico straordinario per una spesa aggiuntiva di 10 o 15 euro al mese a seconda dei casi.

Presi dal timore di nuovi aumenti Vodafone potremmo decidere di prendere in considerazione l’idea di sottostare al nuovo regime o passare ad altra offerta con altro operatore. In questo il fantomatico reparto tecnico ci facilita. Infatti propone esso stesso una nuova tariffa con altro gestore. Potrebbe trattarsi di Fastweb, TIM o Wind Tre. In ogni caso la cosa è inverosimile e sospetta. Che Vodafone proponga offerte interna va bene, ma è praticamente impossibile che incentivi il mercato degli avversari.

Leggi anche:  Vodafone, ecco la svolta low cost: ritorna questa offerta da 50 Giga

Come ci si potrebbe aspettare si cade in un pericoloso tranello che sottrae non solo soldi dai conti correnti e dalle carte di credito ma anche preziosi dati personali. Il tecnico, difatti, si fa scrupolo di richiedere anche copia digitale di carta di identità, patente di guida e passaporto. Scappa con un lauto bottino, dileguandosi senza lasciare traccia. Uno screen postato online da un utente conferma l’avvenuta frode.truffa call Center Vodafone Facebook

Nel post viene menzionato un numero, ma dai rilevamenti degli inquirenti emerge un secondo contatto. Questi sono i numeri da bloccare in rubrica per evitare di essere contattati:

  • 0119966443
  • 0311100190

Escludiamoli inserendoli nella Lista di Blocco ed evitiamo di concedere informazioni personali a coloro che contattano via chat o al telefono. Il gestore, come i competitor, dispone di una apposita sezione informativa sul sito. Oltretutto, pur utilizzando canali alternativi, informa personalmente gli utenti all’interno della propria area personale, e solo dopo l’avvenuta autenticazione al server. Facciamo ATTENZIONE!