Twitter

Il CEO di Twitter, Jack Dorsey, ha recentemente dichiarato, sul palco di una conferenza TED, che ha in mente dei bellissimi progetti per rivoluzionare il funzionamento della piattaforma.

Dorsey, invece del classico talk, ha preferito rispondere ad alcune domande stupendo tutti. Le domande sono state poste da Chris Anderson e Whitney Pennington Rodgers. Scopriamo cosa ha detto.

 

Jack Dorsey vorrebbe rivoluzionare il funzionamento di Twitter

Il CEO della piattaforma ha delineato durante l’intervista, tutti i passi che Twitter ha intrapreso negli ultimi anni per combattere abusi, post molesti e soprattutto la disinformazione sul social, creata soprattutto dalle fake news. Anderson ha sottolineato che in molti, trovano insufficienti le misure che il social ha adottato e che sembra in continuazione che la piattaforma stia per naufragare.

Una delle domande di Anderson più interessante è stata: “È la democrazia ad essere in gioco, è la nostra cultura, quindi perché Twitter non affronta questi problemi con maggiore urgenza?“. Dorsey, dopo una piccola pausa di riflessione ha risposto: “Stiamo lavorando il più velocemente possibile, ma la rapidità non porterà a termine il lavoro. La priorità è capire i fondamenti della rete“.

Leggi anche:  Facebook Portal con Alexa: finalmente sono sbarcati anche in Italia

Ha continuato dicendo: “Vogliamo che i cambiamenti durino, e questo significa andare veramente, davvero in profondità“. Il CEO ha suggerito che il servizio funzionerebbe meglio con una “rete basata sugli interessi”, in cui è possibile accedere e vedere contenuti pertinenti ai propri interessi. “Se dovessi ricreare il servizio da zero, non credo che vorrei enfatizzare i follow” ha infine dichiarato.