Whatsapp da voce a testo

WhatsApp punta sempre di più su note audio e registrazioni vocali. Gli sviluppatori della chat di messaggistica istantanea oramai hanno captato che la comunicazione attraverso la piattaforma è cambiata. I messaggi testuali non sono più l’unico metodo di discussione. Specie quando c’è da comunicare un qualcosa di lungo, non c’è niente di meglio di una nota audio.

 

WhatsApp, le nuovi funzioni che accompagneranno le note audio

Sulla base di questo successo, il team di WhatsApp sta impegnando sempre più risorse per nuove funzioni delle note audio. Sono in roll out alcune versioni beta con tool ben specifici.

Il primo strumento che sarà presto disponibile su WhatsApp sarà una sorta di archivio in cui saranno disponibili tutte le note audio inviate e ricevute. Gli utenti, sulla base di ciò, potranno navigare con più semplicità tra tutti quei messaggi ricevuti.

Leggi anche:  WhatsApp: questo messaggio svuota il conto ai clienti TIM, Vodafone e Iliad

Altra grande novità sarà la possibilità di ascoltare in anteprima la nota audio da inviare ad un amico o ad un contatto. Prima di premere il tasto Invio, onde evitare qualsiasi inconveniente, si potrà sempre effettuare un riascolto del file.

Queste due funzioni rientrando in un pacchetto molto più ampio di innovazioni. Ricordiamo, ad esempio, che sugli smartphone Android da poco è disponibile la funzione per l’ascolto automatico di note audio e registrazioni vocali consecutive. Ciò significa, che nelle conversazioni singole come nei gruppi, non sarà sempre necessario premere il tasto Play.