L’anno non è cominciato nei migliori dei modi per i clienti TIM, Vodafone e Fastweb: gli utenti, infatti, dovranno presto fare i conti con prezzi delle offerte aumentati in seguito alle rimodulazioni indette dagli operatori telefonici in questione. Tuttavia, trattandosi di modifiche unilaterali del contratto, ricordiamo che il cliente, entro al massimo i trenta giorni successivi alla ricezione della comunicazione, può esercitare gratuitamente il diritto di recesso per lasciare l’operatore attuale senza sostenere alcuna spesa aggiuntiva. Superato il limite di tempo indicato, il recesso perderà la sua validità ed il cliente dovrà pagare eventuali penali per effettuare il passaggio ad altro operatore.

Vodafone, TIM, Fastweb: un anno da incubo per i clienti degli operatori telefonici

Vodafone

Per quanto riguarda i clienti Vodafone, gli aumenti interesseranno le tariffe Vodafone Iperfibra e Vodafone One. Non è stato tuttavia ancora specificato quale sarà il valore di tale aumento. A partire dal 15 aprile, inoltre, qualora il cliente, una volta terminato il credito disponibile sul proprio numero, decidesse di continuare a usufruire dell’offerta attiva per i successivi due giorni, potendo dunque continuare a chiamare, inviare sms e navigare in Internet dal proprio smartphone, è previsto un aumento di 99 centesimi sul prossimo rinnovo dell’offerta. Si raccomanda comunque la lettura di questo articolo per maggiori informazioni.

Leggi anche:  Rimodulazioni TIM, Vodafone e Fastweb: gli aumenti di Marzo e Aprile

TIM

A partire dal prossimo 25 Febbraio, alcune offerte ricaricabili di TIM subiranno un aumento pari a 0,99 o 1,99 euro al mese, ma per scoprire quali saranno le offerte interessate è necessario accedere alla propria area utente dalla pagina ufficiale dell’operatore. Rimodulate anche le tariffe TIM Business, per cui sono stati previsti rincari piuttosto alti. Nello specifico, a partire dal prossimo 15 Marzo, le offerte Linea Valore+, Linea Valore+ ISDN, Linea Valore+ ISDN+, Linea Valore+ ISDN, Linea Voce+, Linea Voce ISDN, Linea telefonica affari, Linea telefonica entrante, Accesso Base Singolo Affari, Linea ISDN e ISDN dati base e le offerte Tuttofibra in tecnologia FTTCab/FTTE o FTTH e quelle Tim Tutto in tecnologia FTTCab/FTTE subiranno un aumento di ben 10 euro al mese. Modificata anche l’offerta Internet Professionale in tecnologia ADSL, HDSL o VDSL il cui prezzo mensile, a partire dal prossimo 15 marzo, aumenterà del 10%.

Fastweb

Alcune offerte Fastweb subiranno aumenti di 1,29 euro in più al mese. L’operatore ha già provveduto ad informare i clienti interessati.