motorola razr 2019

Il 2019 e soprattutto il prossimo Mobile World Congress sarà caratterizzato da due elementi nuovi per il mondo mobile. La prima feature sarà certamente il 5G, con tantissimi produttori come OnePlus e Samsung pronti a realizzare smartphone compatibili con il nuovo standard di connettività.

La seconda caratteristica innovativa sarà quella dei display pieghevoli. Uno dei device più chiacchierati e più attesi è certamente il Motorola Razr, il cellulare a conchiglia per eccellenza. Secondo gli analisti, la scelta di Motorola è stata presa per contrastare il Galaxy X, lo smartphone pieghevole di Samsung.

Se Lenovo dovesse effettivamente lanciare li smartphone, come i rumor insistenti e i brevetti suggeriscono, si tratterebbe del grande ritorno di un brand che ha spopolato negli anni 2000. Considerando l’accoglienza generata dal pubblico a questa ipotesi, possiamo affermare con certezza che Motorola Razr potrebbe godere di una seconda giovinezza.

Leggi anche:  Telefonini: 3 modelli di cellulari che valgono 1000 euro, ne avete uno?

Il corpo dello smartphone dovrebbe mantenere le dimensioni compatte tipiche della serie, ma vantare al tempo stesso nuove tecnologie. Infatti il Motorola Razr sarà dotato di uno schermo pieghevole e quindi, aprendo il device, ci si troverà di fronte ad un display che raggiunge dimensioni considerevoli.

Proprio basandosi sui brevetti di Lenovo, i ragazzi di T3 hanno provato ad immaginare il Motorola Razr in alcuni render. Il device si mostra su tutti i lati nell’immagine in apertura. Interessante notare come, anche nella versione 2019, sarà presente il secondo display esterno per visualizzare chiamate e messaggi senza dover per forza aprire la conchiglia. Lenovo non ha comunicato ufficialmente la data del lancio, ma sicuramente si avranno maggiori informazioni al MWC 2019.