samsung galaxy a90 render

Il 2019 potrebbe essere caratterizzato delle fotocamere a scomparsa, anche chiamate pop-up camera. Si tratta di un particolare sistema che fa emergere la fotocamera dalla scocca dello smartphone solo quando necessario. In questo modo è possibile liberare spazio sulla parte frontale, aumentando notevolmente il screen-to-body ratio. Questa scelta inoltre può essere sfruttata per evitare la presenza del fastidioso notch a tacca o a goccia.

Il primo smartphone dotato di una pop-up camera ad essere stato lanciato sul mercato è il Vivo Nex. Tuttavia in queste ore anche Samsung sembra intenzionata a seguire questa strada. Lo smartphone dell’azienda coreana destinato a lanciare questa tecnologia è il Galaxy A90.

I ragazzi della testata Trendingleaks sono entrati in possesso di alcuni render esclusivi dello smartphone. Nelle immagini è possibile vedere molto bene la fotocamera a scomparsa e il design generale del device. Sono presenti due render differenti del Galaxy A90 che mostrano due diverse disposizioni per la fotocamera. La prima presenta un’ottica più spostata a sinistra mentre la seconda è in posizione centrale.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: tutte le caratteristiche e le ultime novità

Ad un primo sguardo, le cornici sembrano molto ridotte, tanto da permettere allo schermo di coprire una percentuale pari al 92% di tutta la superficie disponibile. Il risultato sembra interessante, ma bisognerà valutare anche l’altra soluzione Samsung per avere un vincitore.

Infatti la famiglia Galaxy S10 poterà al debutto i display Infinity-O, caratterizzati dalla presenza di un notch circolare. In particolare la versione standard avrà un solo “buco” sul display mentre il Galaxy S10 Plus potrebbe averne addirittura due.

Non resta che attendere ulteriori informazioni per valutare al meglio tutte le soluzioni Samsung.